home > atempo informa > Come assumersi le proprie responsabilità sul lavoro

Come assumersi le proprie responsabilità sul lavoro

Pubblicato il 9 agosto 2021 in Consigli posto di lavoro da Lorenzo Nincheri

Essere una persona responsabile, e dunque in grado di prendersi le proprie responsabilità sul posto di lavoro, è importante per riuscire a portare a termine il proprio operato per raggiungere determinati obiettivi. Come fare per diventare un professionista affidabile nel mondo del lavoro? Vediamo insieme. 

Il lavoro e la responsabilità 

Nonostante l'evoluzione del mondo del lavoro, ciò che è rimasta immutata è la necessità, da parte dei manager, di poter contare sulla presenza di persone responsabili, affidabili, in grado di farsi carico in ogni momento delle proprie responsabilità. Un dipendente di questo tipo, oltre a portare un valore aggiunto all’azienda, diventa anche un punto di riferimento per il proprio team di lavoro. Infatti, un dipendente responsabile è ritenuto degno di fiducia da parte sia dei manager e dirigenti che dei colleghi. Tutto questo aumenta le possibilità di fare carriera e di affermarsi sul piano professionale. Essere in grado di assumersi le proprie responsabilità sul lavoro significa anche avere migliori e più soddisfacenti performance, con un risparmio di tempo e fatica da non sottovalutare. 

Prendersi le proprie responsabilità 

Essere un professionista capace di farsi carico delle proprie responsabilità denota affidabilità e maturità. Non tutti riescono ad essere delle persone su cui poter contare, sia nella vita privata che nel mondo del lavoro. Ricorda che l’affidabilità è una delle caratteristiche personali che, anche sul posto di lavoro, conta davvero tanto. Le aziende sono alla continua ricerca di dipendenti, non solo qualificati, ma anche flessibili, affidabili, pronti ad affrontare i problemi che possono nascere sul posto di lavoro. Persone che si mettono in prima linea e in grado di assumersi le responsabilità di eventuali errori, sbagli, distrazioni e mancanze. Solo in questo modo si può davvero crescere sia sul piano personale che professionale.  

Come diventare persone responsabili e assumersi le proprie responsabilità a lavoro? Abbiamo capito quanto la responsabilità sul posto di lavoro conti, ora cerchiamo di capire come si fa a diventare dei professionisti responsabili.  

Saper gestire in maniera ottimale il tempo 

Prendersi le proprie responsabilità significa anche essere in grado di rispettare le scadenze ed arrivare al raggiungimento degli obiettivi prefissati. Come si fa tutto questo? Sicuramente una buona gestione del tempo a disposizione aiuta ad arrivare al traguardo in maniera davvero soddisfacente. Organizza il tuo lavoro attraverso micro-obiettivi da raggiungere ogni giorno, fatti uno schema, una scaletta delle cose da fare. Cerca di dare la precedenza ai compiti più complessi che ti richiedono maggiore concentrazione e più tempo, per lasciare alla fine i compiti un po' più semplici. Il tempo può esserti amico e nemico allo stesso tempo, l’importante è saperlo gestire al meglio ed essere organizzati. Ricorda: “la cattiva notizia è che il tempo vola. La buona notizia è che tu sei il pilota” (Michael Althsuler).  

Mostra senso di appartenenza 

Le persone responsabili sono anche quelle che mostrano un alto senso di appartenenza alla realtà imprenditoriale per cui lavorano. Si tratta di dipendenti che non gettano la spugna tanto facilmente e che si impegnano in prima persona, indipendentemente dalla posta in gioco e dai ricavi ottenuti. Alla base di questo atteggiamento positivo non c’è la volontà di raggiungere il potere o delle promozioni, ma semplicemente un senso di appartenenza, il considerarsi parte attiva del team di

lavoro, vedere il contesto lavorativo come una grande famiglia di cui si fa parte. Il benessere dell’intera organizzazione è la cosa più importante, perché da questo dipende anche il benessere dei singoli dipendenti.  

Gestione dei problemi 

Una persona responsabile è capace di gestire i problemi di petto. Nel momento in cui ti trovi in una particolare situazione ricca di problematiche, cerca di comprendere come poterne venire fuori con successo prima di scaricare il barile sugli altri. Ovviamente, se sarà necessario, è lecito chiedere aiuto, riconoscendo i propri limiti

Accogliere i feedback costruttivi 

Essere in grado di cercare e soprattutto accettare i feedback costruttivi aumenta il senso di responsabilità, perché ti spinge a metterti in discussione, ad analizzare l’operato, a renderti conto di eventuali errori ed imparare da questi. Un atteggiamento di crescita, di sviluppo personale e professionale da non sottovalutare. Infatti, chi sul posto di lavoro dimostra di avere un atteggiamento chiuso, senza accettare critiche o consigli costruttivi, rimarrà sempre fermo alla stessa posizione, senza possibilità di evolversi e di crescere. Ovviamente le aziende hanno bisogno di gente aperta, elastica e pronta ad accogliere ogni tipologia di feedback.  

Essere propositivi 

In ambito professionale assumere un atteggiamento propositivo diventa particolarmente importante perché garantisce maggiori margini di successo. Infatti, anche davanti a problematiche di vario genere, focalizzarsi sulle soluzioni più che sui problemi stessi sono tutti atteggiamenti che qualsiasi azienda ricerca nei propri dipendenti e che aumentano la tua responsabilità professionale.  

Definire e conoscere il raggio d’azione 

Essere in grado di definire con precisione il proprio raggio d’azione e quindi capire dove finisce la tua responsabilità e dove inizia quella degli altri, consente di delineare i confini del proprio campo d’azione e di dar voce alle reciproche aspettative. Essere responsabile significa anche non superare determinati confini d’azione, compromettendo magari l’operato dei colleghi.  

Assumersi la responsabilità delle proprie azioni 

Assumersi la piena responsabilità delle proprie azioni significa anche prendere atto dei risultati conseguiti nel bene e nel male. Le nostre decisioni sono fondamentali nel cammino professionale, oltre ad essere la chiave del successo possono diventare di ispirazione per gli altri. “Può darsi che non siate responsabili per la situazione in cui vi trovate, ma lo diventerete se non fate nulla per cambiarla”(Martin Luther King). 



Condividi sui tuoi social

   
 

SEGUICI SU FACEBOOK

CERCHI LAVORO?
Un servizio gratuito che Atempospa.it mette a disposizione di coloro che vogliono entrare nel mondo del lavoro per la prima volta o vogliono cambiare lavoro in maniera dinamica!

Invia il tuo Curriculum
SEI UN'AZIENDA?
Registrarsi come azienda in Atempospa.it è il sistema più facile e semplice per poter cercare il personale qualificato in ogni momento e secondo le vostre esigenze.

Registrati
VUOI LAVORARE CON NOI?
Siamo sempre aperti a valutare talenti alla ricerca di nuove sfide lavorative.

Candidati

ULTIME NOTIZIE

LE NOSTRE CREDENZIALI

Atempo Spa è una realtà autorizzata, certificata e riconosciuta. Affidabilità e solidità per il vostro futuro lavorativo.