I processi di selezione Atempo: servizi mirati e qualità



Il processo di selezione del personale si distingue dalla cosiddetta fase di “recruiting”; se il recruiting è mirato principalmente alla costruzione di una banca dati di candidature, al suo continuo aggiornamento e alla costante verifica delle informazioni presenti per ciascun candidato (competenze, esperienze, qualifiche, titoli, disponibilità, ecc.), la fase di selezione prende avvio nel momento in cui Atempo rileva dalle proprie aziende clienti l’esigenza di personale.

All’apertura di una o più posizioni presso le aziende clienti, Atempo mette in campo tutta la professionalità necessaria a soddisfare le richieste in modo tempestivo. Essere tempestivi tuttavia non significa mai, per Atempo, svolgere l’attività di selezione in modo sbrigativo: il livello di qualità deve mantenersi sempre molto elevato, e deve sapersi coniugare e bilanciare con l’inevitabile esigenza di risposte rapide.

In che modo Atempo riesce a rispondere in modo rapido e preciso? Quali sono i metodi, gli strumenti e le competenze Atempo nei processi di selezione del personale?

  • L’attenta analisi e definizione, in stretta collaborazione con l’azienda cliente, del profilo richiesto: competenze, livello di seniority, esperienza pregressa, titoli di studio, formazione professionale, conoscenze di lingue, qualifiche tecniche e professionali, tipo di disponibilità in termini di orari, area geografica, spostamenti, ruolo e mansione.
  • La banca dati, come primo strumento sul quale fare affidamento; le tecnologie avanzate che Atempo utilizza per la gestione delle candidature consentono di individuare la presenza o meno, in un curriculum vitae, dei diversi requisiti richiesti.
  • Gli incontri, estremamente accurati, con i possibili candidati, in cui vengono approfonditi gli aspetti più specifici in modo da valutare con attenzione l’idoneità a profilo richiesto.
  • Il ricorso a feedback e referenze già raccolte in fase di recruiting, o eventualmente aggiornate e approfondite.
  • L’uso, in contesti particolari e dove utile e opportuno, di test attitudinali e di competenze, che possono essere anche compilati online dai candidati.
  • La possibilità, per il candidato, di realizzare un video di autopresentazione: questo, insieme al curriculum vitae sempre indispensabile, rende la candidatura più personalizzata e incisiva, e permette al candidato di farsi in parte conoscere anche prima di un effettivo colloquio.

La fase conclusiva del processo di selezione vede protagonista l’azienda cliente, in affiancamento al personale qualificato Atempo.

Al cliente spetta la scelta finale, e al cliente viene sempre data la possibilità di incontrare i migliori candidati selezionati, di gestire un colloquio di approfondimento, e di indicare quale sarà il candidato che più risulta adeguato al proprio contesto organizzativo e che potrà pertanto prendere servizio.