home > atempo informa > Quali sono le competenze richieste per i manager del futuro

Quali sono le competenze richieste per i manager del futuro

Pubblicato il 26 aprilee 2021 in Formazione Lavoro da Lorenzo Nincheri

Le aziende ricercano una serie di competenze sia tecniche che trasversali nei manager. Si tratta di caratteristiche che sono e saranno sempre più richieste nelle figure professionali. Ecco quali sono le abilità principali per i manager del futuro e perché queste avranno sempre più importanza nel mondo del lavoro.

Lavoro e competenze

Il mondo del lavoro ricerca delle figure professionali che siano in grado di dare effettivamente un valore aggiunto. Anche i manager, ossia coloro che rivestono un ruolo chiave all’interno di una realtà professionale, devono possedere competenze sia tecniche che trasversali. Si tratta di abilità che servono alle aziende per aumentare la loro competitività sul mercato e rivestire un ruolo sempre più centrale nel mondo del lavoro. Gli addetti alle risorse umane fanno molta attenzione nell’identificazione di quelle che nel linguaggio tecnico sono chiamate hard e soft skills.

Cosa sono le hard e le soft skills?

Nel linguaggio professionale ormai hanno fatto il loro ingresso parole come hard e soft skills.

Le competenze tecniche (hard skills) sono quelle che si acquisiscono durante il percorso formativo, durante la formazione aziendale ed attraverso il lavoro sul campo. Si tratta dell’insieme delle conoscenze di uno specifico settore che si fanno proprie attraverso lo studio e la pratica. Ad esempio, saper progettare e costruire un ponte, controllare e sistemare una caldaia sono tutte competenze tecniche che consentono all’individuo di compiere al meglio il proprio lavoro dal punto di vista tecnico. 

Dall’altra parte ci sono le competenze trasversali (soft skills) che sono una serie di abilità, capacità ed atteggiamenti utili per raggiungere gli obiettivi fissati. Parliamo di caratteristiche personali che si acquisiscono durante le esperienze personali e professionali e sono necessarie in qualsiasi contesto lavorativo. Queste possono essere affinate e potenziate nel corso degli anni.
Parliamo ad esempio di empatia, capacità di risolvere problematiche, doti comunicative, abilità relazionali e tanto altro. Oggi, nei colloqui di lavoro ci sono molte domande che vogliono testare la presenza o meno delle soft skills nei candidati. Ad esempio: “Descriva le situazioni in cui ha lavorato in gruppo” è un’espressione che vuole indagare sulla personalità del soggetto per capire se sia in grado di collaborare con altre persone o meno.

Cosa serve ai manager del futuro?

La creatività, il problem solving, saper gestire il tempo e le situazioni stressanti sono alcune delle caratteristiche ricercate dai manager del presente e del futuro. Si tratta di abilità che sono diventate indispensabili sul campo professionale. Il mondo del lavoro è in continua evoluzione e di conseguenza anche le qualità ricercate in un manager mutano e si affinano. Chi è un manager? Ci riferiamo ad una figura cruciale all’interno dell’architettura aziendale. Questo ha il compito di prendere importanti decisioni, è una figura di riferimento con molte responsabilità sulle spalle, mette in campo particolari politiche aziendali, fissa e controlla il raggiungimento degli obiettivi stabiliti. Proprio per questo motivo un bravo manager deve possedere determinate caratteristiche necessarie nel mondo professionale di oggi e di domani.

Problem solving

Tra le competenze più richieste c’è quella che comunemente è definita problem solving. Si tratta della capacità di analizzare un problema e trovare la soluzione migliore ma anche l’abilità di saper trasformare le problematiche in vere e proprie opportunità di miglioramento. Altro aspetto importante di un manager è quello di far in modo che la stessa problematica non si ripresenti in futuro. Essere capaci di affrontare di petto i problemi professionali consente alle imprese di non perdersi e di continuare ad operare al meglio, trasformando il problema in opportunità di crescita.

Gestione dello stress

La gestione dello stress è una delle abilità fondamentali di un manager. In qualsiasi realtà professionale ed imprenditoriale, inevitabilmente nascono situazioni stressanti che devono essere gestite al meglio per evitare che si possano trasformare in problematiche che coinvolgerebbero l’intero processo aziendale.

Intelligenza emotiva

Un buon manager deve sapersi calare nei panni degli altri, cercando di comprendere le problematiche e le esigenze dei dipendenti in maniera empatica. Sempre più aziende danno importanza al benessere dei propri collaboratori per aumentarne la produttività, per questo motivo dirigenti e manager devono sviluppare un certo grado di intelligenza emotiva per fare in modo che il team di lavoro sia unito, compatto e soddisfatto.

Il time management 

Un’ottima ed impeccabile gestione del tempo influisce in maniera diretta sulla produttività aziendale. Proprio per questo motivo un leader non può non avere questa soft skills, ossia gestire al meglio il tempo per raggiungere gli obiettivi prefissati attraverso specifiche strategie. Come si suol dire, “il tempo è denaro”, le cose devono essere fatte velocemente ma senza rinunciare alla qualità. Un buon manager è colui capace di saper prendere la giusta decisione in tempi brevi, senza andare a rallentare il processo produttivo.

Creatività e comunicazione

In una realtà in continuo cambiamento, dove le varianti si trasformano a velocità della luce, le aziende ricercano menti brillanti che abbiano una forte creatività. Il nuovo affascina, cattura, incuriosisce e offre grandi potenzialità sul mercato. Ed ancora, un manager deve avere grandi abilità comunicative per fare in modo che il proprio team di collabori e comprenda le esigenze aziendali.

Anticipare i cambiamenti

Saper prevedere ed anticipare i cambiamenti è una dote fondamentale in un manager. Non bisogna mai farsi trovare impreparati alle novità, ma occorre accoglierle in maniera positiva, curiosa e con tanto entusiasmo. Tutto questo rappresenta un punto di forza per qualsiasi realtà aziendale e professionale. La mente di un manager deve essere aperta, guardando le opportunità che si presentano da diverse angolazioni.



Condividi sui tuoi social

   
 

SEGUICI SU FACEBOOK

CERCHI LAVORO?
Un servizio gratuito che Atempospa.it mette a disposizione di coloro che vogliono entrare nel mondo del lavoro per la prima volta o vogliono cambiare lavoro in maniera dinamica!

Invia il tuo Curriculum
SEI UN'AZIENDA?
Registrarsi come azienda in Atempospa.it è il sistema più facile e semplice per poter cercare il personale qualificato in ogni momento e secondo le vostre esigenze.

Registrati
VUOI LAVORARE CON NOI?
Siamo sempre aperti a valutare talenti alla ricerca di nuove sfide lavorative.

Candidati

ULTIME NOTIZIE

LE NOSTRE CREDENZIALI

Atempo Spa è una realtà autorizzata, certificata e riconosciuta. Affidabilità e solidità per il vostro futuro lavorativo.