home > atempo informa > Perchè è importante il public speaking sul lavoro e come potenziarlo

Perchè è importante il public speaking sul lavoro e come potenziarlo

Pubblicato il 30 novembre 2021 in Consigli posto di lavoro da Lorenzo Nincheri

L’arte del saper parlare in pubblico, anche conosciuta come public speaking, assume  un’importanza sempre maggiore non solo nella vita di tutti i giorni ma anche nel mondo del lavoro. Tra le soft skills più richieste dalle aziende c’è anche la maestria del sapersi  esprimere in pubblico, mettendo da parte paure, timori e timidezza. Perchè è così  importante possedere questa caratteristica e come potenziarla? Vediamolo di seguito. 

Public speaking: che cos’è? 

Nel mondo di oggi, saper comunicare ha assunto un ruolo fondamentale, non solo nella  vita privata ma anche in quella professionale. Sono sempre di più le aziende che ricercano candidati con differenti soft skills, tra cui anche quella del public speaking. Di cosa stiamo  parlando con precisione? Ebbene, l’espressione inglese public speaking sta a significare  la capacità di saper parlare in pubblico, di esporre e presentare in maniera efficace un  pensiero, punto di vista o idea. Sostanzialmente stiamo parlando della famosa arte  oratoria, la competenza tra le più antiche al mondo, risalente all’epoca dei greci e dei  romani. Saper parlare, essere dei perfetti comunicatori è importante per emergere dalla  massa, per vincere la concorrenza che domina il mondo del lavoro. Nonostante questo,  sono molte le persone che hanno il “terrore” di parlare di  fronte a numerose persone, nonostante occasioni del genere siano molto più frequenti di  un tempo. Qundi saper padroneggiare questa arte può davvero fare la differenza nel  mondo professionale. 

Perchè il public speaking è così importante? 

Sapersi esprimere correttamente è un’esigenza sempre più frequente nel complesso ed  articolato mondo del lavoro, per gran parte delle figure professionali. Saper parlare in  pubblico serve ad emergere in maniera differente ed efficace dalla massa, riuscendo a  catturare l’attenzione e l’interesse degli ascoltatori. Durante un colloquio di lavoro, saper padroneggiare il public  speaking significa fare colpo sull’addetto alla selezione del personale; sapersi esprimere in sede d’esame serve a fare una buona impressione aumentando la possibilità di passare la prova.  

In ambito aziendale è indispensabile saper parlare in pubblico senza alcun problema o  timore. Si tratta di un’abilità richiesta soprattutto durante le riunioni ed i meet professionali  per esprimere pensieri, opinioni ed idee. Ma non solo. Saper comunicare con maestria  serve anche a motivare il personale, dando loro tutte le informazioni necessarie per  un’ottimale organizzazione e gestione aziendale.  

Anche nel marketing questa soft skills è indispensabile per saper attrarre nuovi clienti, per  dare un’immagine positiva ed efficace della realtà aziendale, per vendere servizi e prodotti presentandoli nel pieno delle loro potenzialità. Ed ancora, anche nel settore della  formazione saper comunicare è una caratteristica di vitale importanza, perché permette  non solo di farsi capire dagli studenti, ma anche di incoraggiarli, di spronarli, di catturare la loro attenzione suscitando determinate emozioni. Dall’altra parte, gli studenti che imparano l’arte del public speacking, sviluppano maggiori possibilità di riuscire ad affermarsi nella  vita privata ed in quella professionale. Ad ogni modo, come gran parte delle competenze, anche saper comunicare in pubblico è il risultato di un’insieme di tecniche e di  allenamento.  

Come padroneggiare il public speaking 

Anche se nessuno vi chiederà o si aspetterà che diventiate dei veri e propri oratori, è  sempre bene imparare alcune tecniche basilari per riuscire a padroneggiare una  conversazione da tenere in pubblico. Come fare a dare un’ordine preciso ed una valenza  ai vostri pensieri, idee ed opinioni? Come gestire una conversazione o un discorso nella  vita e nel lavoro? Ecco alcune tecniche da tenere in considerazione. 

Mantenere una rotta precisa 

Qualsiasi tipo di conversazione si articola in tre punti che devono essere garantiti.  Parliamo di un inizio, uno svolgimento ed una conclusione. Per mantenere la rotta, vi può  aiutare la realizzazione di una mappa concettuale del vostro discorso. Stabilite quello che  volete dire facendo una sorta di scaletta, così da avere un contenuto chiaro e non  ripetitivo.  

No a mille giri di parole 

Qualsiasi comunicatore che si rispetti non si perde in mille parole, soprattutto se si tratta di una comunicazione professionale. Riassumere e sfoltire il discorso è una delle migliori  tecniche per mantenere alta l’attenzione del pubblico. Datevi dei tempi da non sforare e  cercate di comunicare tutto quello che avete da dire rispettando queste tempistiche. Ad  esempio potete esercitarvi ad esprimere il vostro pensiero attraverso discorsi brevi della  durata di 5 minuti. 

Il target di riferimento 

Un maestro del public speaking, oltre ai contenuti del discorso e alle tecniche di  comunicazione, deve tenere in considerazione anche il target di riferimento. La migliore  strategia, per conquistare l’audience, è proprio quella di capire chi sono i destinatari e le  loro caratteristiche. Ad esempio, se vi trovate a dover parlare ad una conferenza di  ingegneri in cui c’è anche un pubblico non tecnico, cercate di utilizzare delle metafore e  degli esempi semplici. 

L’importanza delle pause 

Fare lunghi ed articolati discorsi non vi gioverà. Oltre a rischiare di essere noiosi  perdereste molto facilmente l’attenzione dei vostri interlocutori. Per questo motivo è  importantissimo fare delle pause ed inserire dei momenti di breve silenzio durante la  conversazione. La pausa tra una frase e l’altra aiuta ad enfatizzare quel determinato  concetto ed a fissarlo nella mente di chi ascolta. 

Il ritmo e lo sguardo 

Un vincente public speaking deve mantenere un certo ritmo. Introdurre nel discorso troppe espressioni come: “quindi, ehm, diciamo, allora” rischiano di appesantire e spezzare la  ritmicità della conversazione. Allo stesso modo è importante guardare i vostri interlocutori,  anche quando parlate a più persone. Il pubblico deve sempre essere considerato e mai  ignorato altrimenti perderà la concentrazione il ciò che si sta dicendo. Anche il tono della  voce deve essere modulato e cambiato, in modo tale da far sì che non sia uguale  dall’inizio alla fine del discorso. Un metodo efficace per allenare la voce ed il tono è la  respirazione diaframmatica che aiuta a raggiungere un tono pacato, sicuro e rassicurante.  

Queste sono alcune tecniche che dovreste tenere in considerazione per migliorare le  vostre capacità di public speaking, mettendo in “scena” un discorso efficace e vincente. 

Anche se il solo pensiero di dover parlare a tanta gente vi mette in agitazione, vi fa sudare  freddo, vi impaurisce, non disperate perché con la pratica e l’uso di particolari tecniche,  tutti possono diventare dei perfetti oratori.



Condividi sui tuoi social

   
 

SEGUICI SU FACEBOOK

CERCHI LAVORO?
Un servizio gratuito che Atempospa.it mette a disposizione di coloro che vogliono entrare nel mondo del lavoro per la prima volta o vogliono cambiare lavoro in maniera dinamica!

Invia il tuo Curriculum
SEI UN'AZIENDA?
Registrarsi come azienda in Atempospa.it è il sistema più facile e semplice per poter cercare il personale qualificato in ogni momento e secondo le vostre esigenze.

Registrati
VUOI LAVORARE CON NOI?
Siamo sempre aperti a valutare talenti alla ricerca di nuove sfide lavorative.

Candidati

ULTIME NOTIZIE

LE NOSTRE CREDENZIALI

Atempo Spa è una realtà autorizzata, certificata e riconosciuta. Affidabilità e solidità per il vostro futuro lavorativo.