home > atempo informa > Pausa al lavoro, come gestirla in modo produttivo

Pausa al lavoro, come gestirla in modo produttivo

Pubblicato il 20 giugno 2022 in Consigli posto di lavoro da Lorenzo Nincheri

Concedersi delle pause a lavoro è qualcosa di estremamente importante che influisce sulle performance professionali.

Lavorare ininterrottamente, oltre a provocare stress e mettere sotto pressione il nostro cervello, ha ripercussioni anche sulla qualità dei compiti svolti. Perchè le pause sono così importanti e soprattutto come gestirle in maniera produttiva? Vediamolo insieme. 

L’importanza delle pause a lavoro 

Il lavoro è importante nella vita di ogni individuo perché, oltre ad essere una fonte si sostentamento, è anche un modo per mantenere attiva la mente ed il corpo. Tuttavia, eccedere non fa bene. Sono tanti gli studi che hanno affermato quanto sia importante concedersi delle sane pause durante la giornata lavorativa. I break devono essere concepiti non come una banale perdita di tempo, ma come momenti per dare respiro alla mente e rigenerarsi. Lavorare ininterrottamente non porta giovamento né ai dipendenti e neanche alle aziende. Le pause sono come benzina per mente e corpo, che aiutano a rilassarsi in maniera naturale. Come si suol dire “il tempo è denaro” ma senza le pause il lavoro diventa meno produttivo. Concedersi dei momenti di evasione è molto più produttivo, soprattutto quando si devono portare a temine dei progetti particolarmente importanti. Non sentitevi in colpa nel prendervi del tempo per voi stessi durante la giornata lavorativa, in realtà fate un favore anche all’azienda per cui lavorate, perché dopo la pausa tornerete più operativi e concentrati di prima.  

Perchè concedersi pause a lavoro 

Perchè doversi prendere delle pause a lavoro? Una domanda davvero importante a cui dare una risposta.  

  • Le pause favoriscono la concentrazione. Il break può essere fatto anche senza allontanarsi dalla propria postazione. Ad esempio usate questo tempo per personalizzare la vostra scrivania, per decorarla e renderla più efficiente ai vostri bisogni. Creare uno spazio di lavoro che vi renda più rilassati è essenziale e bastano pochi minuti per poter fare tutto questo.  
  • Stimolare la creatività. Chi lo ha detto che staccare la mente per qualche minuto non porti a nulla di buono? Al contrario è stato appurato come il concedersi delle pause possa aiutare non solo a rilassarsi ma anche a stimolare la creatività. Potete utilizzare i minuti di break per generare delle nuove idee, nuovi pensieri che in qualche modo possono giovare al vostro stesso lavoro.  
  • Diminuire la sedentarietà ed incentivare momenti di socializzazione. Restare per ore seduti davanti ad un computer di certo non fa bene. Ogni tanto è necessario alzarsi e fare due passi, anche solo per andare in bagno o per consegnare delle carte in altri uffici. Le pause possono dunque essere adoperate per prendere un caffè, socializzare con gli altri colleghi e scambiare quattro chiacchiere non necessariamente attinenti al lavoro stesso. 

Quando concedersi le pause? 

Ogni quanto tempo è consigliato concedersi delle pause dal lavoro? Anche in questo caso non esiste una risposta univoca e applicabile a tutte le situazioni. Ci sono differenti scuole di pensiero con varie soluzioni: 

  • fare una pausa di 5 minuti ogni 25 minuti di lavoro, aiuta a massimizzare la curva dell’attenzione;
  • concedersi una pausa di 10 minuti ogni 50 minuti di lavoro, garantendo a chi ha già una curva dell’attenzione abbastanza alta di lavorare meglio; 
  • pausa di 17 minuti ogni 52 di lavoro, soluzione preferita dai lavoratori più produttivi;
  • fare pausa di 6 minuti ogni 80 minuti di lavoro, opzione ideale per chi ha delle scadenze impellenti da dover rispettare e dunque non può permettersi delle pause particolarmente lunghe; 
  • pausa di 20 0 30 minuti dopo 90 di lavoro, consigliabile a chi ha messo a dura prova la mente ed il fisico.  

Queste sono alcune tra le maggiori soluzioni per quanto riguarda la durata e la cadenza dei break.  

Cosa fare durante le pause e come utilizzare il tempo in maniera produttiva? Come poter utilizzare al meglio il break che vi concedete? Come già accennato non si tratta di una perdita di tempo ma di una pausa indispensabile, che consente di lavorare meglio e di concentrarsi di più, aumentando le performance professionali. Ecco alcuni consigli utili a seconda della durata effettiva della pausa: 

  • leggere un articolo distogliendo l’attenzione dal lavoro; 
  • mangiare qualcosa per riprendere le energie e darsi la carica necessaria per riprendere il lavoro; 
  • fare stretching, sgranchirsi le mani, le gambe, fare due passi per non stare sempre seduti alla propria postazione operativa; 
  • Prendere un caffè fuori dall’ufficio, soprattutto se la pausa è abbastanza lunga;
  • ordinare la scrivania. Secondo esperti dare un senso logico e funzionale alla postazione di lavoro è utile per migliorare le performance professionali ed aiuta a liberare la mente;
  • fare una sana passeggiata giova all’umore dando la carica necessaria per ritornare in ufficio carichi e produttivi; 
  • ascoltare musica rilassante; 
  • telefonare ad un amico o familiare parlando di argomenti leggeri e non attinenti al lavoro vi aiuterà a distrarvi; 
  • andare a pranzo con un amico, così da passare del tempo rilassante a mangiare qualcosa preferibilmente di leggero, per evitare la sonnolenza post pranzo; 
  • prenotare un massaggio rilassante. 

Le pause sono fondamentali nella vita di un lavoratore e non sono assolutamente delle perdite di tempo, in quanto giovano alla mente ed al corpo, garantendo una maggiore concentrazione ed efficienza quando si ritorna in ufficio a compiere le proprie mansioni professionali. Sono proprio gli stessi datori di lavoro che incentivano i dipendenti a fare dei break rigeneranti.



Condividi sui tuoi social

   
 

SEGUICI SU FACEBOOK

CERCHI LAVORO?
Un servizio gratuito che Atempospa.it mette a disposizione di coloro che vogliono entrare nel mondo del lavoro per la prima volta o vogliono cambiare lavoro in maniera dinamica!

Invia il tuo Curriculum
SEI UN'AZIENDA?
Registrarsi come azienda in Atempospa.it è il sistema più facile e semplice per poter cercare il personale qualificato in ogni momento e secondo le vostre esigenze.

Registrati
VUOI LAVORARE CON NOI?
Siamo sempre aperti a valutare talenti alla ricerca di nuove sfide lavorative.

Candidati

ULTIME NOTIZIE

LE NOSTRE CREDENZIALI

Atempo Spa è una realtà autorizzata, certificata e riconosciuta. Affidabilità e solidità per il vostro futuro lavorativo.