home > atempo informa > Lavorare all’estero: quali sono le mete preferite dagli italiani

Lavorare all’estero: quali sono le mete preferite dagli italiani

Pubblicato il 20 aprilee 2021 in Orientamento Lavoro da Lorenzo Nincheri

Lavorare all’estero resta una tra le prospettive principali degli italiani, anche in periodo di pandemia. Ecco quali sono le mete preferite dai nostri connazionali per trovare un’occupazione professionale all’estero.

Lavorare all’estero

Sono davvero tanti gli italiani pronti a fare la valigia e partire per trovare un lavoro. In effetti siamo sempre stati un popolo di migranti, di gente coraggiosa pronta a lasciare casa e famiglia per cercare la fortuna oltre confine. Stando a quanto afferma il recente report di Boston Consulting Group “Decoding Global Talent, Onsite and Virtual”, il 90% degli italiani è pronto a lasciare l’Italia per ercare un lavoro ed avviare una solida carriera professionale all’estero. Lo studio è stato condotto su 209 mila persone in 190 paesi al mondo ed ha evidenziato anche quali sono le mete preferite per chi vuole lavorare fuori.

Le mete preferite degli italiani per lavorare all’estero

Quali sono le mete preferite degli italiani per trovare lavoro all’estero? Ebbene ci sono dei luoghi privilegiati rispetto ad altri, gli stessi in cui tanti sognano di trasferirsi per fare carriera. Stando all’ultimo report menzionato nelle righe precedenti, la meta preferita dai nostri connazionali è la Svizzera che, nel corso di due anni, è salita di ben quattro posizioni superando anche il Regno Unito, che ora si piazza in seconda posizione. Al terzo posto troviamo la Germania e, a seguire: Francia, USA, Belgio, Olanda, Spagna, Lussemburgo, Canada. Questa è la top 10 dei Paesi in cui gli italiani si trasferirebbero per lavorare.

Vivere e lavorare in Svizzera

Al primo posto troviamo la Svizzera, uno fra i Paesi più fiorenti al mondo, con un reddito procapite di circa 83 mila dollari. L’occupazione è in continua crescita, sia nel settore terziario che secondario, offrendo costanti opportunità di lavoro. Anche avviare un’attività in Svizzera è più vantaggioso, in quanto le tasse sui redditi sono minori rispetto a quelle italiane. Per quanto riguarda i salari, quelli svizzeri sono tra i più alti. Ad esempio un’insegnante può arrivare a percepire dai 5 mila ai 7 mila euro al mese, a seconda dell’esperienza e dell’anzianità di servizio. Ed ancora, un medico di base arriva a percepire fino a 8 mila euro, mentre un operaio fino a 4 mila. Stipendi alti per compensare il costo della vita. Per questo motivo in molti decidono di risiedere in Italia e di lavorare in Svizzera, rientrando nella categoria dei frontalieri. I cittadini italiani, in base all’accordo sulla libera circolazione (ALC) stipulato tra Svizzera ed Ue ed entrato in vigore nel 2002, non hanno bisogno di particolari documenti per vivere e lavorare in questo Paese.

Vivere e lavorare nel Regno Unito

Anche il Regno Unito è uno dei luoghi tra i più ricchi e produttivi che, da sempre, ha attirato forza lavoro da tutto il mondo. Prima di fare le valige considera che il costo della vita, anche qui, è abbastanza elevato. In particolare Londra e Bristol sono tra le città più costose. Non disperare perché ci sono anche delle cittadine più economiche, come ad esempio Birmingham dove, cercando bene, potrai prendere in affitto un piccolo monolocale per 500 euro al mese o poco più.
Ovviamente, all’alto costo della vita corrispondono stipendi più consistenti rispetto a quelli percepiti in Italia. Per lavorare ti servirà un buon livello di inglese, almeno un B2. Infatti, senza conoscere la lingua è infatti molto difficile trovare lavoro. Se fai qualche anno di gavetta e perfezioni le conoscenze professionali e linguistiche avrai ottime possibilità di fare carriera. Il settore terziario offre diverse opportunità, così come quello della ristorazione e del turismo, almeno prima della pandemia da coronavirus. In ogni modo, per lavorare nel Regno Unito occorre un visto ed il passaporto in corso di validità.

Vivere e lavorare in Germania

Da sempre la Germania è una tra le mete più gettonate dagli italiani che cercano lavoro all’estero.
Trasferirsi in Germania non è così complesso dal punto di vista burocratico, grazie al trattato sulla libera circolazione nell’Unione Europea, quindi assicurati di avere un valido documento di riconoscimento o anche il passaporto in corso di validità. Anche in questo caso, gli stipendi sono mediamente più alti di quelli italiani. Il salario minimo è di 8,84 euro lordi all’ora. Ad esempio, in Germania un operaio arriva a percepire tra 25 mila e 29 mila euro l’anno; un medico circa 77 mila euro annuali. I settori dove è più facile trovare lavoro sono diversi, e vanno dalla ristorazione all’informatica, dall’ingegneria automobilistica ai lavori nel settore sanitario.

Come trovare lavoro all’estero

Dopo che avrai scelto la tua meta, prima di fare il biglietto e metterti in viaggio è bene pianificare tutto. Se davvero vuoi trovare lavoro e costruirti un futuro all’estero, prima di tutto informati sul costo della vita. Quanto pagheresti per l’affitto? Quanto occorre per vivere? Si tratta di informazioni importantissime per organizzare la tua vita e non rischiare di spendere tutti i tuoi risparmi. Cerca di conoscere anche le caratteristiche del mondo del lavoro e le modalità di reclutamento utilizzate. Sulla base di queste informazioni prepara un Cv in grado di presentarti al meglio. Per trovare un’occupazione cerca sul web in quanto è ormai il canale più usato dalle aziende per pubblicare offerte di lavoro. I siti più accreditati sono:

Eures: tra i migliori portali per la mobilità professionale in Europa;
TotalJobs: motore di ricerca per trovare lavoro all’estero;
Cityjobs: sito in inglese per trovare lavoro in Inghilterra;
Workaway: uno dei migliori siti che prevede il pagamento di un canone annuo.

Ovviamente, armati di pazienza ma anche di coraggio nell’intraprendere una nuova avventura, senza troppi timori o esitazioni.



Condividi sui tuoi social

   
 

SEGUICI SU FACEBOOK

CERCHI LAVORO?
Un servizio gratuito che Atempospa.it mette a disposizione di coloro che vogliono entrare nel mondo del lavoro per la prima volta o vogliono cambiare lavoro in maniera dinamica!

Invia il tuo Curriculum
SEI UN'AZIENDA?
Registrarsi come azienda in Atempospa.it è il sistema più facile e semplice per poter cercare il personale qualificato in ogni momento e secondo le vostre esigenze.

Registrati
VUOI LAVORARE CON NOI?
Siamo sempre aperti a valutare talenti alla ricerca di nuove sfide lavorative.

Candidati

ULTIME NOTIZIE

LE NOSTRE CREDENZIALI

Atempo Spa è una realtà autorizzata, certificata e riconosciuta. Affidabilità e solidità per il vostro futuro lavorativo.