home > atempo informa > Cosa è il Principio di Pareto e come usarlo nella ricerca di un lavoro

Cosa è il Principio di Pareto e come usarlo nella ricerca di un lavoro

Pubblicato il 7 giugno 2021 in Orientamento Lavoro da Lorenzo Nincheri

La ricerca di lavoro è un processo abbastanza complesso ed articolato, in cui bisogna essere sempre  concentrati ed informati. Il Principio di Pareto può avere diverse applicazioni nei settori più svariati  e può aiutarti anche nel processo di ricerca occupazionale. Ecco di cosa si tratta e come tale legge  empirica-statistica può trovare applicazione nel mondo del lavoro.  

Che cos’è il Principio di Pareto?  

Quando parliamo del Principio di Pareto, conosciuto anche come la “legge 80/20” ci riferiamo ad  una delle leggi empiriche di natura statistica che trova una concreta applicazione in vari settori e  discipline. Il principio in questione si applica facilmente a svariati sistemi complessi con una  struttura di causa-effetto. Il Principio di Pareto nasce ad opera dell’economista e sociologo italiano  Vilfredo Pareto, che condusse uno studio accurato sulla distribuzione dei redditi. Questo riuscì a  dimostrare come, in un dato territorio, fossero relativamente pochi i soggetti a detenere la ricchezza.  Tuttavia, fu Joseph Juran che, all’inizio del ‘900, partendo dalle idee di Pareto formulò la “legge  80/20” che trova applicazione soprattutto nella corretta gestione del tempo. Una buona gestione del  proprio tempo rende possibile svolgere l’80% del lavoro con il 20% di sforzo. Il concetto base di  questo principio è quindi quello di ottenere i massimi risultati nel breve periodo con alti livelli  qualitativi. Infatti, con il 20% di un’azione si può ottenere l’80% dei risultati. Questo è il principio a  cui puntano le imprese che vogliono essere competitive ed affermate nel mercato del lavoro.  

Come funziona il Principio di Pareto 

Il Principio di Pareto è un’indicazione che trova una concreta applicazione in vari campi e settori  della vita e soprattutto del lavoro. Ad esempio, si applica nel settore economico, affermando che il  20% dei clienti genererà l’80% del fatturato; nel trasporto stradale, dove sul 20% delle strade si ha  l’80% degli spostamenti totali, nel settore della telefonia dove l’80% delle chiamate è effettuato  verso e da il 20% dei contatti memorizzati in rubrica; ma anche nell’informatica, nel controllo di  gestione e così via. Dunque, si tratta di un principio che trova ampia applicazione: dalle strategie di  marketing usate per nuovi marchi e prodotti alle analisi di profitti e perdite, dai guasti e reclami  all’efficienza del personale per arrivare alla corretta gestione del proprio tempo che può diventare  una risorsa notevole.  

I vantaggi e gli obiettivi per Principio  

La regola scoperta e studiata da Pareto ha lo scopo principale di aiutare le imprese, e le persone in  generale, a raggiungere i migliori risultati nel minor tempo possibile e con il minimo sforzo. Per le  aziende è davvero poco redditizio investire gran parte delle risorse, del tempo e delle energie per  raggiungere gli obiettivi prefissati; meglio organizzarsi in maniera tale da avere ottimi risultati nel  minor tempo possibile. Questo diventa possibile dando le giuste priorità ed un’adeguata gestione del  tempo. In particolare, il Principio di Pareto è idoneo soprattutto per quei settori professionali con  delle scadenze serrate. La gestione organizzativa gioca un ruolo fondamentale nel raggiungimento  dei risultati che sono indispensabili per avere ottimi profitti.  

Come usare il Principio di Pareto nella ricerca di lavoro  

La ricerca di un lavoro è uno step molto importante nella vita e bisogna affrontarla nel migliore dei  modi in maniera vincente. Generalmente siamo portati a credere che, per raggiungere obiettivi 

soddisfacenti, occorra lavorare molto, facendo sacrifici e rinunce. In realtà non è sempre così.  Adottando particolari strategie è possibile ottimizzare il tempo, il lavoro e raggiungere i traguardi  fissati senza perdite di tempo e soprattutto di energie. Ad affermare tutto questo sono diverse teorie  e principi economici. Paul J.Meyer, famoso autore motivazionale afferma: “la produttività non è  mai ottenuta per caso. La produttività è il risultato del desiderio per l’eccellenza, della  pianificazione intelligente e del lavoro mirato”. Per trovare un’occupazione è importante cambiare  il proprio modo di vedere le cose, concentrandosi solo su quello che realmente è importante ed utile.  Inizia facendo una distinzione tra le cose essenziali e quelle che lo sono meno. Nel mondo del  lavoro devi saperti rinnovare, con la convinzione che poche azioni strategiche ti portano ad avere  ottimi risultati nel minor tempo possibile. Come fare ad applicare il Principio di Pareto nel lavoro?  Vediamolo.  

Accetta i tuoi limiti e concentrati su quello che sai fare  

Siamo umani e come tali tutti abbiamo dei limiti. Non puoi fare tutto da solo ed accollarti tutte le  responsabilità. Infatti, anche se fai tanti sacrifici, non avrai mai il tempo materiale necessario per  farti carico di tutto il lavoro. Come fare? La cosa più importante è quella di concentrarti solo su ciò  che sai fare bene mettendo in secondo piano tutto il resto. Ad esempio, se ci sono delle mansioni in  cui non sei bravo, non esitare a chiedere aiuto oppure a delegare il lavoro a terzi.  

Seleziona le informazioni  

Nell’era del digitale, il rischio è quello di essere travolti da una valanga di notizie e informazioni,  molte delle quali inutili. Essere aggiornati e preparati, soprattutto nel mondo professionale è di  vitale importanza se si vogliono raggiungere determinati risultati. Lo stessa cosa vale nel processo  di ricerca di lavoro. Scegli accuratamente le fonti da cui attingere informazioni e notizie. Sul web  girano tanti annunci, ma non tutti meritano attenzione. Focalizzati sulle offerte di lavoro che  davvero ti interessano, con requisiti che realmente possiedi. Inviare il  Cv ovunque non è altro che una perdita di tempo e di energie. Ed ancora, prima di fermarti a  leggere un nuovo manuale professionale o prima di iniziare un nuovo corso di aggiornamento,  assicurati che questi siano davvero utili per il raggiungimento di particolari obiettivi professionali.  

Pianifica il lavoro  

Pianificare il proprio lavoro è essenziale. Vagare alla ricerca di un’occupazione senza un minimo di  organizzazione è inutile. Dunque, dedica parte del tuo tempo alla pianificazione e poi all’azione.  Chiediti quali sono le realtà professionali in cui ti piacerebbe lavorare e, sulla base di questo,  semplifica la ricerca riducendo il campo che altrimenti rischia davvero di diventare troppo esteso e  dispersivo.  

Identificazione degli obiettivi  

Quali sono i tuoi obiettivi professionali? In che settore ti piacerebbe lavorare? Quali sono le tue  competenze e conoscenze? Si tratta di alcune tra le domande più importanti che dovresti porti prima  di incominciare a cercare un lavoro. Una volta identificato il settore di interesse il campo di ricerca  si riduce, consentendoti di concentrarti solo su determinati annunci e non  su tutti quelli che girano sul web. Fatto questo puoi curare il tuo Cv e lettera di presentazione per  renderli attraenti e soprattutto in linea con l’annuncio di lavoro individuato. Ricorda di adattare  sempre il tuo Cv alla posizione lavorativa a cui ti vuoi candidare. 

Identifica il percorso da fare  

Una volta trovato l’annuncio di lavoro desiderato, corrispondente alle tue aspettative professionali e  di crescita, devi mettere in campo un percorso che ti possa permettere di arrivare al traguardo. Nello  specifico, un obiettivo può essere raggiunto attraverso quattro differenti modalità:  

poco forzo e piccola ricompensa;  

molto sforzo e piccolo risultato;  

molto sforzo ed alta ricompensa;  

poco sforzo e grande ricompensa.  

Fai in modo di arrivare ai tuoi obiettivi attraverso l’ultima opzione presentata, ossia con il minimo  sforzo. Non si tratta di un’utopia ma di realtà. Il Principio di Pareto lo afferma e conferma. Per  qualsiasi attività, dalla ricerca di lavoro alla crescita professionale, cerca sempre di capire qual è il  20% delle attività che ti permette di raggiungere l’80% dei risultati.



Condividi sui tuoi social

   
 

SEGUICI SU FACEBOOK

CERCHI LAVORO?
Un servizio gratuito che Atempospa.it mette a disposizione di coloro che vogliono entrare nel mondo del lavoro per la prima volta o vogliono cambiare lavoro in maniera dinamica!

Invia il tuo Curriculum
SEI UN'AZIENDA?
Registrarsi come azienda in Atempospa.it è il sistema più facile e semplice per poter cercare il personale qualificato in ogni momento e secondo le vostre esigenze.

Registrati
VUOI LAVORARE CON NOI?
Siamo sempre aperti a valutare talenti alla ricerca di nuove sfide lavorative.

Candidati

ULTIME NOTIZIE

LE NOSTRE CREDENZIALI

Atempo Spa è una realtà autorizzata, certificata e riconosciuta. Affidabilità e solidità per il vostro futuro lavorativo.