home > atempo informa > Come ottenere una promozione sul lavoro

Come ottenere una promozione sul lavoro

Pubblicato il 5 dicembre 2019 in Orientamento Lavoro da Lorenzo Nincheri

In questo articolo ti spiegheremo come ottenere una promozione sul lavoro, utilizzando una serie di strategie e consigli utili per la tua carriera, ma senza scorrettezze e senza farti odiare da tutti i colleghi. Concluderemo con alcune cose da non fare assolutamente se davvero vuoi ottenere una promozione.

Il punto di partenza

La volontà di chiedere una promozione potrebbe avere moltissime origini, da nuove necessità finanziarie alla semplice constatazione che la posizione che ricopri al momento ti ha stancato ed hai perso tutti gli stimoli.
Qualsiasi sia quella che ti spinge a chiedere una promozione, prima di compiere qualsiasi passo in questa direzione dedica un momento ad analizzare la tua posizione attuale.

Chiediti da quanto tempo ricopri il tuo ruolo e se le tue competenze sono cresciute da quando hai iniziato. Chiediti anche se c’è qualche aspetto del tuo ruolo in cui sei ancora carente e che potrebbe quindi essere un punto di svantaggio per un avanzamento di carriera. Se così fosse, sii certo che questo fattore non possa influenzare negativamente la tua richiesta e prova ad ottenere risultati migliori (o almeno a mostrare un forte impegno) in quell’ambito specifico.

Individua anche le nuove competenze che hai acquisito e che potrebbero essere spendibili in un ruolo superiore. Dopo aver analizzato questi aspetti, sarai pronto per passare al punto successivo.

Dove vuoi arrivare

Per essere certo di ottenere una promozione, dovrai aver ben chiaro quale sia la posizione a cui aspiri. Si tratta di un ruolo di maggiore responsabilità nel tuo stesso ufficio? Vorresti passare ad una mansione diversa, ma superiore? Queste domande sono fondamentali, perché avere ben chiaro l’obiettivo ti aiuterà a puntare sulle
competenze che possiedi per ricoprirlo, come vedremo tra poco.

Considera anche che spesso, l’occasione per una promozione, potrebbe venire anche da fattori che non dipendono direttamente a te, come l’apertura di un nuova sede o una posizione lavorativa libera per qualsiasi motivo.

Questo non significa che dovrai sottrarre il lavoro a qualcuno, ma è piuttosto un invito a cogliere le eventuali opportunità che potrebbero crearsi sul tuo luogo di lavoro.

Anche se non vedi nessun nuovo ruolo a portata di mano, puoi sempre ambire a costruirne uno su misura per te. Chiedi di avere maggiori responsabilità o prenditi carico di nuovi lavori o incarichi quando ne avrai l’occasione. Nel fare questo non dimenticare però quello che stiamo per spiegarti.

Il capo e i superiori

Una promozione passa necessariamente dall’approvazione di qualcuno che occupa un ruolo superiore al tuo. Non trascurare questo aspetto a partire dal tuo diretto superiore. Il tuo capo è la prima persona che dovrà essere informata delle tue intenzioni. Soprattutto se vorresti chiedere un passaggio ad un ufficio diverso,
potrebbe essere vantaggiosa una sua presentazione, naturalmente a patto che la tua richiesta di un nuovo ruolo non venga percepita come una minaccia o come un danno.

In altre parole fai in modo che la tua richiesta di promozione non crei situazioni di potenziale conflitto. Evita quindi di provare a sostituirti al tuo capo o alle persone con le quali dovrai continuare a collaborare.

Da questo punto di vista potrebbe essere vantaggioso riuscire ad ottenere compiti che ti permettano di lavorare a fianco di superiori, diretti o meno. Avrai in questo modo la possibilità di dimostrare le tue capacità e la tua successiva richiesta di promozione apparirà come più plausibile.

Nuove competenze

Ottenere una promozione non è sempre semplice: in molti casi dovrai prepararti a lavorare molto sodo per aver quello che desideri. Se credi che le tue competenze attuali non siano sufficienti per una promozione, prova ad acquisirne altre. Potresti raggiungerle tramite momenti di formazione aziendale, studiando da solo o ancora,
chiedendo di affiancare qualcuno su aspetti che ancora non conosci a sufficienza.

La scelta della strategia migliore in questo senso è fortemente influenzata dal tuo ambiente di lavoro. Ricordati però di concentrarti sugli spazi liberi, senza sottrarre incarichi o ruoli ai colleghi. Eviterai potenziali situazioni complesse da gestire, senza tuttavia rinunciare al tuo obiettivo.

Competenze già acquisite

Oltre alle nuove competenze di cui abbiamo detto nel paragrafo precedente, potresti essere in possesso di altre capacità che non avevi mai considerato in un’ottica lavorativa. Potresti averle acquisiste mentre già ricoprivi il tuo ruolo attuale o conseguite in un momento successivo.

Quello che conta però è che tu riesca a riconoscerle e a capire come potrebbero tornarti utili per la tua promozione. In merito a questo aspetto, ricordati che il lavoro è sempre in evoluzione e che competenze che magari fino a qualche anno fa avresti giudicato come irrilevanti, ora potrebbero tornarti utili anche al fine di
ottenere un avanzamento di carriera.

La richiesta

Passiamo quindi alla fase finale: quella della richiesta della promozione. Ti consigliamo di non improvvisare e di formulare una proposta concreta, motivando il perché tu ritenga di meritare quella promozione. Rivolgiti alla
persona più vicina a te con potere di decidere in merito, a partire dal tuo diretto superiore.

Nel caso in cui lui non abbia la facoltà di decidere, come ti abbiamo già anticipato, avvisalo comunque delle tue intenzioni prima di presentare una richiesta.

Preparati anche ad un eventuale colloquio con altre figure che potrebbero essere coinvolte nella decisione. Per fare questo potresti preparare alcuni dati che possano aiutarti nel motivare la richiesta di avanzamento, come ad esempio il raggiungimento degli obiettivi aziendali o innovazioni che hai proposto per migliorare il processo di produzione o decisionale.

Prima di augurarti buona fortuna per la tua promozione, concludiamo con alcune osservazioni su cosa dovresti assolutamente evitare se il tuo obiettivo è esser promosso sul luogo di lavoro.

Ottenere una promozione: cosa non fare

Fino ad ora ti abbiamo consigliato cosa dovresti fare per ottenere una promozione.
Ecco invece alcuni spunti su cosa non dovresti mai fare. Meriterebbero un ulteriore approfondimento, ma crediamo possano esserti utili.

  • In primo luogo non creare occasioni di conflitto con colleghi e superiori: ti ostacoleranno nel crearti una reputazione positiva.
  • Cerca di imparare e di assumere nuove responsabilità, ma non sottrarre mai lavoro o incarichi agli altri.
  • Guarda in alto, ma non puntare mai a scalzare il tuo diretto superiore, rubandone il ruolo: creeresti un conflitto che potrebbe danneggiarti.
  • Non usare i punti deboli degli altri per dimostrare le tue capacità.
  • E infine: non rinunciare mai a chiedere una promozione per paura di un
    rifiuto.

Ora possiamo davvero augurarti buona fortuna!



Condividi sui tuoi social

   
 
CERCHI LAVORO?
Un servizio gratuito che Atempospa.it mette a disposizione di coloro che vogliono entrare nel mondo del lavoro per la prima volta o vogliono cambiare lavoro in maniera dinamica!

Invia il tuo Curriculum
SEI UN'AZIENDA?
Registrarsi come azienda in Atempospa.it è il sistema più facile e semplice per poter cercare il personale qualificato in ogni momento e secondo le vostre esigenze.

Registrati
VUOI LAVORARE CON NOI?
Siamo sempre aperti a valutare talenti alla ricerca di nuove sfide lavorative.

Candidati

ULTIME NOTIZIE

LE NOSTRE CREDENZIALI

Atempo Spa è una realtà autorizzata, certificata e riconosciuta. Affidabilità e solidità per il vostro futuro lavorativo.