home > atempo informa > Come fare un colloquio di lavoro in videochat

Come fare un colloquio di lavoro in videochat

Pubblicato il 8 settembre 2020 in Consigli Curriculum e Colloquio da Lorenzo Nincheri

Hai mandato il tuo curriculum per candidarti ad un’offerta di lavoro e l’azienda ti ha chiamato per un appuntamento conoscitivo proponendoti un colloquio in videochat e non sai come prepararti? Hai il terrore di commettere qualche errore che potrebbe compromettere l’assunzione? Non ti preoccupare. Quello che andremo a scoprire oggi è come affrontare un incontro di lavoro per un futuro impiego tramite call online. Se fino a qualche tempo fa era una prassi per poche aziende, negli ultimi mesi sono sempre più i recruiter che propongono un colloquio in video chat. Grazie a questo sistema, infatti, si riesce a fare una buona scrematura iniziale dei candidati. E non solo. E’ pure possibile tagliare sui costi di eventuali trasferte e risparmiare un sacco di tempo. Ma come bisogna prepararsi ad un incontro di questo tipo? Eccoti di seguito alcuni consigli utili per fare un’eccellente prima impressione.

L’abbigliamento

Parti dal presupposto che sia un colloquio di lavoro normale. E, come tale, anche la scelta
del tuo abbigliamento può influire positivamente o meno sulla tua candidatura. Il nostro consiglio, in questi casi, è quello di scegliere con cura quello che dovrai indossare, basandoti per lo più sulla posizione a cui stai aspirando. Per intenderci, se ti stai proponendo per un lavoro di ufficio, è bene scegliere qualcosa di formale ed elegante. Se, invece, stai aspirando ad un ruolo come babysitter, può andare bene anche qualcosa di più informale. Ma sempre in linea con il tuo profilo. Da evitare, quindi, tshirt trasparenti o strappate. Per quanto possano essere di moda.

L’aspetto

La cura del proprio aspetto personale è una caratteristica che viene presa in grande considerazione da un recruiter. Ok, stai affrontando un colloquio in videochat, ma questo non significa potersi permettere di dimostrarsi sciatti o come se ti fossi appena svegliato. Il nostro consiglio, quindi, è quello di avere una pettinatura per quanto possibile in ordine. Le unghie pulite e, magari, un filo di correttore per coprire le occhiaie se avete dormito poco la notte.

La puntualità

Le aziende, generalmente, non transigono proprio su questo aspetto. La puntualità è una delle carte che ti fanno ottenere un bel po’ di punti in partenza. Ricordati che, se un recruiter ha fissato un appuntamento con te, lui sarà presente sicuramente all’orario prestabilito. E non c’è niente di peggio che avere a che fare con qualcuno che si presenta in ritardo. A tal proposito, ti consigliamo di connetterti almeno 15 minuti prima rispetto all’ora fissata. In questo modo, avrai anche il tempo di controllare se la connessione va bene. E di sistemare le luci nella stanza in modo che il recruiter possa vederti bene.

Lo sfondo

Un altro dettaglio che potrebbe passare in secondo piano è lo sfondo. Se devi affrontare un colloquio in videochat ti consigliamo di scegliere con cura la stanza di casa in cui posizionarti durante l’incontro. E, di conseguenza, anche quello che comparirà dietro di te durante la chiacchierata. Il nostro consiglio è quello di preferire come scenografia una libreria. Ma se la tua è scarna o in completo disordine, meglio optare per una parete bianca. Evita proprio situazioni in cui il caos regna sovrano. E, se proprio proprio non puoi farne a meno, seleziona l'opzione sfocatura del programma di videochiamata. In questo modo comparirai solo tu in primo piano e tutto il resto non si vedrà.

I rumori di sottofondo

I rumori di sottofondo ti possono distrarre. E possono pure far perdere a te e al recruiter il filo del discorso. Non c’è niente di peggio che parlare di questioni lavorative o, magari, dello stipendio, e avere come colonna sonora il vicino di casa che sta trapanando. Per evitare figuracce di sorta, ti consigliamo di scegliere un posto tranquillo, dove i rumori possano essere limitati al minimo. E se stai operando in smart working e hai paura che i tuoi bambini decidano di fare un incontro di lotta greco romana proprio durante il tuo colloquio, chiedi aiuto ad un’amica di tenerli fuori casa il tempo necessario a terminare la riunione.

Gli appunti

Prendere appunti durante un colloquio potrebbe rivelarsi essere una carta vincente. I recruiter, infatti, apprezzano quando si trovano di fronte qualcuno che si segna i dettagli riguardanti il lavoro. Come, ad esempio, gli orari, l’indirizzo e le mansioni da svolgere. Il nostro consiglio è quello di tenere a portata di mano vicino al computer un foglio di carta dove annotarsi i dettagli importanti che ti verranno comunicati durante l’appuntamento. Quelle stesse indicazioni potranno tornarti utili nel momento in cui dovrai chiedere un chiarimento.

Silenzia lo smartphone

Durante il colloquio in video conferenza la tua attenzione deve essere focalizzata solo ed
esclusivamente sul recruiter. Silenzia lo smartphone, ma anche la televisione, la radio e
qualsiasi altro dispositivo che potrebbe iniziare a suonare di punto in bianco dal nulla.
Ricordati che è pur sempre un incontro di lavoro, anche se a distanza. E per un recruiter non c’è niente di peggio che avere davanti qualcuno che interrompe la conversazione per
rispondere alle chat di whatsapp o alla telefonata dell’amica che vuole sapere a che ora
trovarsi la sera per l’aperitivo.

La connessione

La connessione a internet è il punto focale del colloquio in video chat. Se non c’è quella, è
difficile addirittura presentarsi. Questo dettaglio, molte volte, può sfuggire di mano ed essere preso sottogamba. Niente di più sbagliato. Il nostro consiglio è quello di posizionarsi in una zona della casa in cui il wifi va come una scheggia. Nel caso dovessi avere qualche problema, prova a risolvere in modo alternativo. Magari usando l’hotspot del tuo smartphone o chiedendo l’aiuto di un vicino di casa che ti ospiti il tempo  necessario a terminare il colloquio. Se dovesse andare proprio tutto storto, invece, cerca di comunicare in modo tempestivo al recruiter il problema tecnico. Meglio presentarsi all’appuntamento e poi concluderlo con una telefonata, piuttosto che sparire nel nulla. D’altronde, se l’azienda è abituata a fare questi incontri online, mette anche in preventivo questa eventualità.

Aspetta il tuo turno

Partecipare ad un colloquio in videochat richiede il rispetto di un’etichetta più rigida di quel che si possa immaginare. Una delle regole non scritte in questi casi è quella di  attendere il proprio turno. Anche se l’account del recruiter è in modalità “Disponibile”. Altrimenti verrà vista come un’intrusione alla privacy dell’altra persona. Se sei arrivato un po’ prima dell’orario prestabilito, è buona norma mandare un messaggio sulla chat del programma scrivendo qualcosa tipo “Sono connesso. Rimango in attesa della sua chiamata”. In questo modo lo avvertirai che sei pronto e a disposizione. Il recruiter provvederà appena possibile a mettersi in contatto con te.

Postura

Abbiamo parlato spesso di quanto sia importante utilizzare la giusta postura durante un
colloquio di lavoro. Ebbene, anche se l’appuntamento è in video chat, la situazione non cambia. Anzi. La comunicazione non verbale è fondamentale per avere successo durante la prima fase di selezione. Il nostro consiglio è quello di cercare di rimanere composto per quanto possibile. Cerca di limitarti nel gesticolare, altrimenti apparirai nervoso. Da evitare, anche posture troppo rigide.

Saluti

Il saluto all’inizio del colloquio di lavoro e al termine dell’appuntamento è fondamentale.
Quando si avvia la conversazione cerca di essere formale. Non sai chi hai di fronte e come può reagire, pertanto un’impronta professionale è quello che serve per iniziare nel modo giusto. Una volta ultimata la videochiamata, è buona norma congedarsi con il recruiter ringraziandolo per il tempo che ti ha dedicato e dicendo “Rimango in attesa di un suo riscontro”. Ricordati, la buona educazione premia sempre. E viene prima di tutto. In questi casi, infatti, alle volte conta di più un sorriso spontaneo e sincero, piuttosto che una laurea e quindici master.



Condividi sui tuoi social

   
 
CERCHI LAVORO?
Un servizio gratuito che Atempospa.it mette a disposizione di coloro che vogliono entrare nel mondo del lavoro per la prima volta o vogliono cambiare lavoro in maniera dinamica!

Invia il tuo Curriculum
SEI UN'AZIENDA?
Registrarsi come azienda in Atempospa.it è il sistema più facile e semplice per poter cercare il personale qualificato in ogni momento e secondo le vostre esigenze.

Registrati
VUOI LAVORARE CON NOI?
Siamo sempre aperti a valutare talenti alla ricerca di nuove sfide lavorative.

Candidati

ULTIME NOTIZIE

LE NOSTRE CREDENZIALI

Atempo Spa è una realtà autorizzata, certificata e riconosciuta. Affidabilità e solidità per il vostro futuro lavorativo.